Skip to Store Area:

IlMarinaio.com

Prodotti di pulizia - manutenzione

CONSIGLI UTILI

Mantenere pulita la vostra barca rispettando l'ambiente.
E' estremamente importante mantenere sempre pulita la barca. Non importa quanto tempo decidiate di trascorrere a bordo, un ambiente pulito e accogliente vi farà sempre sentire a vostro agio
come a casa. E' altresì importante rispettare l'ambiente che ci circonda, servendosi di detergenti e saponi che non inquinano l'ambiente e lasciano intatte la bellezza della costa e la flora e la fauna
marina.
Di seguito riportiamo alcuni consigli utili per la pulizia della barca nel rispetto della natura.

  1. Effettuare frequentemente la pulizia della barca. Spazzolare con decisione e rimuovere sempre completamente lo sporco.
  2. Evitare che lo sporco e la polvere si depositino per lunghi periodi perché successivamente sarà ancora più difficile ripulire la superficie.
  3. Evitare di utilizzare detergenti a base di sostanze chimiche aggressive come i polifosfati che sono inquinanti e pericolosi per l'ambiente marino.
  4. Effettuare sempre una prima pulizia utilizzando solo acqua dolce. Se restano dei residui intervenire con detergenti neutri o delicati.

Durante tutte le operazioni di pulizia si consiglia di non utilizzare detergenti aggressivi per non danneggiare l'ambiente circostante. Di seguito riportiamo alcuni consigli per :

  1. Candeggiare : servirsi del perossido di idrogeno
  2. Pulire il Legno: soluzione di 3 parti di olio di oliva e 1 parte di aceto bianco
  3. Pulire le parte in metallo/cromature: pulire con aceto di mele e lucidare con olio per neonati
  4. Pulizia in generale: bicarbonato di sodio
  5. Pulizia di altre superfici :
    • Vetroresina: bicarbonato di sodio e sale
    • Alluminio: crema di tartaro disciolta in ¼ di acqua calda
    • Ottone: salsa di Worcestershire, o una miscela di aceto, acqua e sale in parti uguali. Asciugare dopo il trattamento.
    • Cromature: aceto di mele per pulire; olio da neonati per lucidare.
    • Ottone: Spruzzare una miscela di succo di limone e sale, aspettare qualche minuto poi asciugare.
    • Ponte/Coperta: sciogliere una tazza d'aceto in 3,5 lt d'acqua. Fregare, asciugare fino a rimuovere lo sporco.
    • Lexan: 1 tazza d'aceto, ½ litro d'acqua. Applicare con un panno morbido. Asciugare. Lucidare .
    • Ruggine/Muffa: mischiare sale e succo di limone in parti uguali , quindi aceto e sale.
    • Doccia: spruzzare del bicarbonato di sodio; sfregare con uno strofinaccio. Asciugare.
    • Frigorifero/Ghiacciaia: pulire con un panno umido imbevuto di bicarbonato di sodio.
    • Toilette: utilizzare il bicarbonato di sodio e sfregare in maniera energica. Versare una tazza d'aceto e lasciare riposare per una notte in modo da sciogliere il calcare e i depositi di sale.
    • Oblò: 1 tazza d'aceto versata in ¼ d'acqua calda. Lavare, sciacquare e asciugare.

BOATSONIC

Nuovo BOATSONIC Antivegetetiva a ultrasuoni

Produttore: Pivoli
codice: YY001

NOVITA' RIVOLUZIONARIA DA PIVOLI:
BOATSONIC!

BOATSONIC è un apparato a ultrasuoni per la pulizia della carena


Perchè è importante pulire la carena?

Le performance e il consumo di carburante di un'imbarcazione sono direttamente proporzionali allo stato di pulizia della carena.
Con la carena sporca si consuma fino al 15% in più!

Cosa sono gli ultrasuoni?

Gli ultrasuoni sono delle onde meccaniche sonore. A differenza dei fenomeni acustici propriamente detti, le frequenze che caratterizzano gli ultrasuoni sono superiori a quelle mediamente udibili da un orecchio umano. La frequenza convenzionalmente utilizzata per discriminare onde soniche da onde ultrasoniche è fissata in 20 kHz. Lo stesso termine ultrasuono indica ciò che è al di là (ultra) del suono, identificando con suono solo il fenomeno fisico udibile.

Come funziona BOATSONIC?

Il trasmettitore genera delle onde meccaniche (vibrazioni) che si propagano dall?interno verso l?esterno della barca. La superficie, la nostra carena, vibra e trasferisce questo tipo di vibrazione a tutte le sostanze che vi sono depositate, eliminandole. Queste ultime, dette colonizzatori primari e secondari, infatti, aderiscono alla carena mediante legami elettrochimici, che vengono spezzati dalle vibrazioni. Eliminando questo substrato, si elimina la base a cui si attaccano le alghe, i molluschi e i denti di cane.

Il risultato supera indubbiamente quello di tutti i trattamenti tradizionali.

Come si installa BOATSONIC?

L'installazione è semplice: il trasmettitore va posizionato all'internmo dello scafo (nella sentina) al di sotto della lnea d'acqua. Non serve un esperto per installare BOATSONIC, e, una volta installato, non è necessaria nessuna manutenzione.



MODELLI:

BOATSONIC è adatto a tutti i modelli di imbarcazioni con scafo in carbonio, vetroresina, acciaio, alluminio, indipendentemente dal fatto che stazionino in acque dolci o salate.
BOATSONIC non è adatto a scafi in legno costruiti in fasciame.
Il numero di trasduttori dipende dalla lunghezza dello scafo.

BOATSONIC PRO:
Versione con 1 trasduttore, per barche fino a 10/11 metri.


Per barche da 11 metri fino ad un massimo di 40 metri sono disponibili altre versioni.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter de ilMarinaio.com: riceverai via email tutte le offerte, saldi fino al 70%, nuovi prodotti e tanto altro!

  Caricamento...

Copyright © 2009 Sunday S.r.l. - (MI) Italia - Tel. 02 36649617 - Fax 02 93650637 - REA: 1951310 - P.I./C.F.: 07330380960

info@ilmarinaio.com - www.ilmarinaio.com - Ecommerce Platform powered by Magentosolutions.it